E’ stata inaugurata sabato 28 luglio la 48ª edizione della rassegna di arte contemporanea

FORME NEL VERDE 2018

dal titolo “Pause, tra caos e armonia”

a cura di Gaia Pasi.

250 giovani artisti
con un progetto speciale di Maurizio Cattelan
opere sonore
installazioni site specific
performance
street poster art

Completamente rinnovata nella proposta e negli obiettivi, – grazie alla collaborazione tra il Comune di San Quirico d’Orcia e le Accademie di Belle Arti di Carrara e di Firenze e al supporto della Regione Toscana attraverso il bando ToscanaInContemporanea – la rassegna d’arte più longeva della Toscana, nata nel 1971 da un’idea di Mario Guidotti, si è trasformata in un laboratorio d’idee, una piattaforma d’incontro e di scambio per giovani provenienti da scuole e ambiti di ricerca artistica diversi. Una nuova occasione per lavorare in situ e sensibilizzare il territorio ai nuovi linguaggi dell’arte. Un punto di raccolta ideale di preselezione delle opere per il mercato e quindi di sbocco per gli artisti.

FORME NEL VERDE 2018 “Pause tra caos e armonia”, presenta le opere di oltre 250 giovani artisti under 35 provenienti dalle due Accademie di Belle Arti toscane. Il percorso, si apre negli Horti Leonini con l’opera collettiva Eternity (2018), nata dalla collaborazione tra l’artista Maurizio Cattelan e gli studenti dell’Accademia di Carrara, e si conclude a Palazzo Chigi con una selezione di dipinti realizzati dagli allievi dei corsi di pittura dell’Accademia di Firenze. Tra l’una e l’altra location, opere sonore, installazioni site specific, performance e interventi di street poster art animeranno le strade di San Quirico nel corso della 48 edizione della rassegna.

La mostra sarà visitabile dal 28 luglio fino al 28 settembre, con i seguenti orari:

Horti Leonini: 08:00-20:00 – Palazzo Chigi: 10:30-18:00